Home page

La Baracchina è una trattoria di campagna che fa di “tipico, semplice e genuino” un principio ispiratore.

Nata negli anni ’60 come una “baracchina”, appunto, per merende fuori porta, frequentata dai fiorentini per la scampagnata del fine settimana, si è poi trasformata negli anni in quello che è adesso, una trattoria con un’atmosfera semplice e informale.

Seppure suggestiva e accogliente in inverno per la piccola sala scaldata dal camino e dalla stufa a legna, esprime il suo meglio d’estate quando si può godere del fresco mangiando tra querce e cipressi secolari.

Il proprietario, il sottoscritto, conserva cari ricordi di quando, quaranta e più anni fa, Angiolino fiammeggiava immense bistecche, la sorella cucinava penne strascicate e fagioli all’olio o all’uccelletto serviti poi da un corto cameriere che, ai tempi dei baccelli, berciava di non buttare le bucce per terra. Poi ci furono altre gestioni, più o meno fortunate, fino al quasi totale spegnimento negli anni a cavallo del cambio di secolo.

Ma la stoffa c’è, l’ambiente è molto accogliente e allora perchè non riprendere quei principi fondanti del primo periodo, appunto semplicità e genuinità, supportati da una scelta di prezzo “giusto” e applicati da una gestione esperta e professionale?

Ed ecco la nuova/vecchia Baracchina, una trattoria “concreta” ideale per chi vuol mangiare bene senza tanti fronzoli e a un prezzo onesto. Ottima quindi per cene informali o pranzi domenicali ma anche pranzi d’affari o turistici. C’è anche una veranda vetrata molto suggestiva, circondata dagli alberi, che può accogliere al meglio banchetti come comunioni, cene o pranzi aziendali, compleanni o altro.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS